Home > Società, Varie > Lokron, il bilancio di Cusato

Lokron, il bilancio di Cusato

31 dicembre 2012 Scrivi Vai ai commenti

LOCRI –

Si tirano le somme in casa Lokron e il presidente Vincenzo Cusato, al suo primo anno da dirigente nella squadra locrese, dopo la fusione con l’Epizephiry c5, racconta, attraverso numeri e dati, questo avvincente 2012 che in casa locrese ha portato molte novità.

Prima fra tutti la nuova panchina, con l’esonero dello storico allenatore Carlo Alia e l’arrivo di mister Salvatore Ferrara che ha portato nello spogliatoio una ventata di novità. Un regalo inaspettato e molto gradito è stato un altro arrivo che ha determinato molte performance dei locresi, la new entry Joney Herbert, il brasiliano che sta facendo divertire i tifosi e ben si è amalgamato con i suoi compagni. Sul fronte della juniores grandi sorprese e soddisfazioni stanno regalando le giovani promesse seguite da Pino Coluccio. «Abbiamo trascorso il Natale nel modo più sereno possibile,-afferma il presidente Cusato- giungendo, infatti, alla quarta vittoria consecutiva; al giro di boa la nostra squadra occupa la sesta posizione con 22 punti conquistati dopo aver disputato 13 incontri  di cui 7 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte. Possiamo ritenerci  soddisfatti per le prestazioni fin qui disputate dalla squadra e che ci premiano con il sesto posto in classifica». «I punti –dice il dirigente locrese- potevano essere a dir poco 27, ed essere terzi, infatti c’è un forte rammarico per i punti persi in casa contro la Gym Point ed i trasferta ad Amantea contro una diretta concorrente. Adesso preferiamo restare con in piedi per terra, ricordando che il nostro obiettivo è la salvezza diretta. I nostri occhi, se pur a soli 2 punti dal quinto, 7 dal primo e ben 9 dalla zona play out, rimangono rivolti verso la parte destra della classifica».«L’auspicio per il 2013 -conclude- è quello di continuare ad allungare il più possibile questa striscia positiva di risultati già con la Magic Games,prima in classifica. Questi saranno incontri dove la squadra dovrà dare tutto ciò che ha in corpo usando la testa, perché serviranno concentrazione e forza agonistica.  Sono convinto che i ragazzi potranno divertirsi e farci divertire molto. Abbiamo ancora tanti sassolini nella scarpa da toglierci e tante rivincite da prenderci nel girone di ritorno. L’augurio nostro è che il 2013 sia accanto ai nostri tifosi e sportivi della Locride».

DOMENICA BUMBACA

Fonte: www.lentelocale.it

Print Friendly, PDF & Email
Categorie:Società, Varie Tag: , ,
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.