Biografia

2 agosto 2015 Scrivi Vai ai commenti

    Giuseppe Cusato

Nato nel 1957 a San Giorgio Morgeto, sposato e tre figli, risiedo a Gerace, ma vivo a Locri e lavoro presso la Casa Circondariale, con la qualifica di Sostituto Commissario del Corpo di Polizia Penitenziaria, dove sono rientrato dopo un’assenza di quasi otto anni.

            Appena diplomato, ho intrapreso la carriera militare e da lì un crescendo di incarichi e promozioni sino all’apice del mio ruolo.

            Dal 1980 al 1995 ho dedicato ogni risorsa ed il proprio tempo libero agli organismi regionali e nazionali di rappresentanza, con posizioni di vertice nel CoGeR prima, e nel sindacato confederale poi, per la Riforma del Corpo degli Agenti di Custodia e per la conquista dei diritti civili e politici mediante la smilitarizzazione e la libera sindacalizzazione.

            Ho svolto compiti istituzionali ed amministrativi, cariche speciali, funzioni di coordinatore di unità operative, istruttore di armi e tiro a fuoco; relatore in convegni, docente nei corsi di aggiornamento professionale  in sede locale,  regionale e presso la scuola di formazione per allievi agenti di polizia penitenziaria di Portici (Napoli); infine, componente di commissioni e gruppi di lavoro.

            Sono stato responsabile regionale del Gruppo Perquisizioni “detenuti Alta Sicurezza”, del Servizio di Rappresentanza, del Cerimoniale e del Gruppo di Pronto Intervento dell’Unità di Crisi della Calabria.

            Ho esercitato in via continuativa le funzioni di Comandante delle Case Circondariali di Locri, Catanzaro-Siano e Laureana di Borrello,  ed in via provvisoria di altri istituti penitenziari.

             Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nell’anno 2003, mi ha conferito l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana ed ho ricevuto 35 note di Encomio, Lode, Apprezzamento ed Elogio, da Autorità amministrative e politiche ( Direttori – Comandanti e Provveditori regionali – Capo del Dipartimento – Sottosegretari di Stato e Ministri della Giustizia).

Cattolico cristiano, dal 1995 socio e vice presidente di una associazione di volontariato.

I miei hobby preferiti sono la pesca in mare dalla barca e le lunghe passeggiate in montagna.

            Con il raggiungimento dell’anzianità contributiva, conseguita senza soluzioni di continuità,  conto a breve di lasciare l’Amministrazione Penitenziaria e di tornare ad una vita semplice dedicandomi interamente alla famiglia ed al servizio della Città di Gerace, nella quale svolgo il mandato di consigliere per la lista civica “Il Bene In Comune”.

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.