Archivio

Archivio per la categoria ‘Società’

Gerace: isola ecologica divorata dalle fiamme.

19 luglio 2015 Nessun commento
 E’ stata completamente divorata dalle fiamme l’isola ecologica situata in località Barbàra all’ingresso sud della Città di Gerace.

L’incendio, la cui natura dolosa non è esclusa, ha riguardato  anche l’area circostante l’isola ecologica ed ha richiesto l’operatività  dei Vigili del Fuoco di Siderno. Il Sindaco di Gerace ha dichiarato che il Comando della locale Stazione dei Carabinieri avrebbe già acquisito il filmato delle immagini video registrate.

Da un pò di tempo, la zona delimitata e il cassone per la raccolta  erano stracolmi di rifiuti ingombranti e non permettevano più l’accesso e il conferimento in modalità disciplinata. Infatti, molti rifiuti speciali e pericolosi erano stati inevitabilmente scaricati e abbandonati in maniera incontrollata fuori dall’area ecologica e costituivano motivo di grande preoccupazione per la salute e la sicurezza pubblica.

Sono state queste le ragioni per le quali, nel corso del mio intervento di contrarietà all’aumento della TARI, fatto in Consiglio comunale soltanto martedi 14 luglio, ho richiamato la responsabilità degli amministratori comunali di Gerace al controllo e al rispetto di tutte le norme previste dal regolamento per la gestione dei rifiuti ingombranti e all’adozione di ogni utile iniziativa finalizzata ad agevolare le esigenze dell’utenza.

Come al solito, nessuna risposta o assicurazione mi è stata fornita.

Il destino dell’isola ecologica di località Barbarà di Gerace era stato già segnato nel mese di ottobre 2011, a distanza di qualche mese dalla realizzazione del servizio, per la sottoposizione a sequestro preventivo d’urgenza operato dagli Agenti del Corpo Forestale dello Stato di Locri per “area adibita a discarica abusiva di rifiuti ingombranti, speciali e pericolosi”e convalidato dal GIP del Tribunale di Locri.

18/06/2015

18/06/2015

18/06/2015

18/06/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

07/07/2015

14 luglio 2015

14 luglio 2015

14 luglio 2015

14 luglio 2015

14 luglio 2015

14 luglio 2015

07/07/2015

07/07/2015

IMG-20150717-01415

17/07/2015

17/07/2015

17/07/2015

17/07/2015

17/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

18/07/2015

Premio Zaleuco Città di Gerace – Interrogazione al sindaco

14 giugno 2015 Nessun commento
Premio Zaleuco

Zaleuco di Locri

Il Premio Zaleuco

è stato istituito con Deliberazione di Giunta Municipale n. 128 del 27 luglio 1971, a firma dell’allora Sindaco  Dr. Giuseppe Beniamino Fimognari e degli Assessori Gratteri Armando e Rodi Pasquale Santo.

La prima edizione, intitolata “Tavole di Zaleuco”, si è svolta il giorno 12 marz0 1972 presso l’Hotel “La Rupe” di Gerace ed ha premiato l’avvocato Mario Casalinuovo, lo scrittore Leonida Rèpaci e il commendatore Guido Candida.

Con Deliberazione nr. 9 del 23 Maggio 2014, l’attuale Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il Regolamento per il conferimento del “Premio Zaleuco Città di Gerace”, predisposto dal consigliere Giuseppe Cusato su incarico del Sindaco e dei componenti l’Organo consiliare.

Il premio Zaleuco consiste in un trofeo raffigurante il volto stilizzato del sommo legislatore Zaleuco di Locri e in attestati di benemerenza.

A distanza di oltre un anno dall’entrata in vigore del predetto Regolamento,  l’Amministrazione Comunale non ha inteso ancora  procedere alla costituzione dell’Ufficio di Presidenza del Premio, alla nomina dei componenti il Comitato Scientifico e alla individuazione dei settori e dei candidati da premiare con riferimento al 31 dicembre 2014, per il conferimento del premio nell’anno 2015.

Non risulta nemmeno istituito l’Albo d’Oro previsto dall’articolo 14 del Regolamento.

I consiglieri comunali Angelo Gratteri e Giuseppe Cusato hanno rivolto al Sindaco Varacalli una interrogazione a risposta scritta per conoscere le ragioni della mancata attuazione delle disposizioni regolmentari che disciplinano il confertimento del premio Zaleuco Città di Gerace.

E’ auspicabile che si proceda, con ogni possibile sollecitudine,  alla nomina ed alla costituzione degli Organi di Conferimento del premio, previsti dall’articolo 6 del Regolamento, in considerazione che la cerimonia per la consegna dei premi e delle pergamene di benemerenza agli insigniti dovrebbe avvenire con periodicità annuale, preferibilmente nel periodo estivo, e che le attività per la individuazione dei candidati e per la selezione dei premiandi richiedono modalità e tempi non certamente contenuti.

Interrogazione Premio Zaleuco

 

Locri: la chiave della musica riapre le porte del carcere.

30 marzo 2013 Nessun commento
HPIM1629

L’ Orchestra Fiati Città di Gerace all’interno della Sala Teatro del Carcere

Nella settimana Santa la chiave della musica riapre le porte del carcere di Locri.

E’ il secondo anno consecutivo che l’Orchestra di Fiati Città di Gerace, diretta dal maestro Saverio Varacalli, si esibisce in concerto a favore dei detenuti ristretti nella Casa Circondariale di Locri.

Martedi 26 marzo, la formazione musicale, composta da 50 elementi, ha varcato la soglia del penitenziario ed ha eseguito un repertorio molto suggestivo che ha pienamente soddisfatto la popolazione detenuta. Un’ora di esibizione vissuta con grande entusiasmo e gioia dei presenti che li ha trascinati  virtualmente fuori dalle quattro mura, per un’ora di “libertà” .

Un  concerto  interrotto soltanto dagli applausi scroscianti dei presenti, per manifestare apprezzamento e riconoscenza a tutti i componenti dell’ Orchestra ed in particolare ai musicisti più piccoli.

Prosegui la lettura…

Brandelli d’ Italia

16 marzo 2013 Nessun commento

Brandelli d’ItaliaIMG-20120503-00019        

Domani, domenicaIMG-20120502-00001 17 marzo 2013, il Presidente della Repubblica celebrerà  al Quirinale la “Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”.

Sarà la prima celebrazione dell’anniversario dell’Unità Nazionale, proclamata in Torino nell’anno 1861.

Infatti, la Legge 23 Novembre 2012, n. 222, riconosce il giorno 17 marzo  quale  “ Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”  e dispone che nelle scuole, di ogni ordine e grado, siano organizzati percorsi didattici sul significato del Risorgimento e sulle vicende che hanno portato all’Unità nazionale, aIMG-20120502-00004lla scelta dell’Inno di Mameli e della bandiera nazionale e all’approvazione della Costituzione.

Non sto qui a segnalare quali e quanti Enti Locali, Amministrazioni Pubbliche ed Istituzioni Scolastiche della locride,  fanno un uso improprio dell’IIMG-20120503-00008nno di Mameli (es.: sindaci che dispongono l’intera esecuzione dell’Inno Nazionale prima e dopo le sedute degli organi consiliari quasi come sigla d’apertura e di chiusura dei lavori) contravvenendo alle disposizioni sugli eventi ufficiali nei quali è possibile eseguire solo le prime due strofe di otto versi, per una durata di circa un minuto.

Prosegui la lettura…

Gerace: riapre la Scuola di “Vene” – conquista dei Genitori.

16 marzo 2013 Nessun commento

Associazione Genitori “Amici di Vene”

Contrada  Zomino n° 7 – 89040 Gerace (RC)

Genitori con bambini dell'infanzia e della primaria.

Genitori con bambini dell’infanzia e della primaria davanti alla scuola.

COMUNICATO STAMPA

L’Associazione Genitori “Amici di Vene” con sede in Gerace, costituita senza scopi di lucro e che opera per finalità di promozione sociale nel campo dell’istruzione, educazione e formazione, esprime grande soddisfazione per la riapertura per l’anno scolastico 2013/2014 della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria nella popolosa frazione montana geracese.

Sentimenti di autentica gratitudine ed apprezzamento sono espressi a tutte le Istituzioni che hanno condiviso le ragioni di una “battaglia” di civiltà, condotta dall’intera comunità di “Vene”,  per la riaffermazione di diritti costituzionalmente garantiti.

Determinante è stata l’azione svolta dal Signor Presidente della Provincia – Dott. Giuseppe Raffa – a cui sono rivolte sincere manifestazioni di affetto e di riconoscenza,  per avere fatto proprie, con risolutezza e da subito, le sacrosante rivendicazioni dei genitori, assicurando l’emanazione degli atti amministrativi necessari a garantire ai bambini della comunità di “Vene” un futuro ed una formazione scolastica migliori.

Prosegui la lettura…

Messaggio di solidarietà al Sindaco Tommaso Mittiga.

7 marzo 2013 Nessun commento
Tommaso Mittiga - Sindaco di Bovalino

Tommaso Mittiga – Sindaco di Bovalino

Chiarissimo Prof. Tommaso Mittiga,

ho appreso solo oggi del vile atto intimidatorio che offende la Sua persona solidarietàe ne sono indignato.

Le manifesto espressioni di autentica ed incondizionata solidarietà e particolare vicinanza.

Prosegui la lettura…