Home > Politica > Aliquote IMU Gerace: NO alle richieste di Cusato e Gratteri

Aliquote IMU Gerace: NO alle richieste di Cusato e Gratteri

1 giugno 2015 Scrivi Vai ai commenti
  Aliquote IMU Gerace.
aliquote imu gerace_400x288

Aliquote imu Gerace

                          Nella seduta consiliare del 30 maggio 2015, il Sindaco ed i suoi consiglieri  hanno rifiutato la proposta di riduzione delle aliquote – che rimangono, per ora, quelle fissate a livello nazionale – e hanno respinto la richiesta di una più ampia formulazione  delle fastispecie che consentono le agevolazioni  sull’IMU, la cui facoltà è riconosciuta all’Ente sin dal 2012.

Il collega Angelo Gratteri, che aveva già chiesto l’esenzione per gli immobili di interesse storico ed artistico, ha condiviso e sostenuto la proposta, ma inultilmente. Il consigliere Pezzimenti aveva abbandonato i lavori assembleari dopo l’approvazione del rendiconto 2014.

Nel mio intervento del 30 ottobre 2012,  per deliberare le aliquote e detrazioni IMU per l’anno 2012, chiesi invano di non lasciare inalterate le percentuali fissate dalla normativa nazionale allo 0,76% per l’aliquota base e allo 0,4% per l’abitazione principale, ma di utilizzare la facoltà presvista dalla legge  di abbassare la quota al minimo consentito dello 0,2% per i possessori della prima casa e di modificare in diminuzione le aliquote per i piccoli proprietari di terreni.
Furono approvate, invece, le tariffe nella misura massima, tuttora vigenti, senza nemmeno discutere la mia proposta.
Il 30 ottobre 2013, esattamente un anno dopo, fu approvato il Regolamento sulla Tares nonostante le nostre contestazioni.
Fu ignorata, non solo nella seduta consiliare del 30/10/2013 ma anche in quella successiva del 21 agosto 2014, la facoltà già in vigore di agevolazioni ed esenzioni attribuita ai Comuni e quella riconosciuta con la vigenza delle disposizioni in materia di aliquote IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative e di finanza locale, emanate con decreto legge 31 Agosto 2013, n. 102, convertito dalla legge 28 ottobre 2013, n. 124.
Era doverosa un’adeguata trasparenza ed una preventiva informazione non solo a noi, ma anche ai cittadini, per prevedere ed ampliare casistiche ed istituti di contenuto favorevoli ai contribuenti geracesi, legittimamente adottabili nell’ambito della potestà regolamentare riconosciuta al Comune.

Di seguito, riporto le richieste di ulteriori agevolazioni/esenzioni sullae aliquote Imu Gerace che sono state respinte sebbene la maggioranza avesse le mani libere per accoglierle.

Leggi intervento modifica regolamento IUC

Print Friendly, PDF & Email
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.